in , , ,

Il mondo dietro di te, un film da riportare in videoteca subito

Il mondo dietro di te, un film da riportare in videoteca subito

Avete presente quando si andava al Blockbuster per scegliere il film per la serata. Molte volte, lo abbiamo fatto tutti, si sceglieva a colpo sicuro, riconoscendo i personaggi famosi in copertina e dando per scontato che quel film doveva essere bello…
Ecco, appunto, dimenticatevi tutto questo. Perché spesso non era proprio così e purtroppo questo é uno di quei casi.
Un cast stellare, con Julia Roberts nei panni di Amanda, Ethan Hawke nei panni del marito Clay e niente meno che Kevin Bacon che appare e scompare come una semplice comparsata.
Tutto ruota attorno ad un presunto attacco hacker apocalittico che provoca black out continui e sistemi elettronici e informatici in blocco totale. Questo porta aerei a schiantarsi perché fuori controllo, vai arrivare sino alla spiaggia sempre perché fuori controllo e mentre si cerca di capire da dove e da chi arriva questo attacco, si passa il tempo del film, non proprio poco a sperare nel colpo di scena, nel passaggio che possa giustificare il budget messo a disposizione per gli attori coinvolti.
Ecco, appunto, quel momento non arriva mai e ci si alterna inconsciamente tra l’attesa noiosa alimentata dal fatto di voler “dare per scontato che si tratta di un bel film”, ed il rammarico più totale, la delusione di dover andare a letto dopo averlo visto consapevoli di aver perso un paio d’ore della vostra vita e che soprattutto il cinema di alto livello é ben altro.
Dalle luci ai punti di ripresa scontati ed approssimativi. Si poteva e si doveva fare molto di più.
Se poi dal film si vuole trarre un argomento di discussione che possa alimentare le nostre serate al club del libro, allora questo é un altro discorso.
Quanto la tecnologia domina la nostra esistenza, quanto potrebbe rovinarcela il giorno che potremmo essere costretti a farne a meno… Ma queste domande ce le possiamo fare tranquillamente guardandoci un documentario specifico e non un thriller ben distante dall’idea classica del thriller, con Julia Roberts in copertina. Probabilmente qualche anno fa lo avremmo riportato al negozio Blockbuster entro la stessa sera, nella speranza di ottenere uno sconto.
Un film che se lo perdete, non avete perso nulla e quando dico nulla… intendo il nulla più assoluto.

What do you think?

Angelina Jolie vuole andarsene da Hollywood

Angelina Jolie vuole andarsene da Hollywood

Uno studio di Harvard rivela che la qualità e la quantità di tempo con i figli incide sulla loro serenità mentale

Uno studio di Harvard rivela che la qualità e la quantità di tempo con i figli incide sulla loro serenità mentale