Menu
in , , ,

Ferrari 250 GTO del 1962 venduta all’asta per oltre 48 milioni di euro

Ferrari 250 GTO del 1962 venduta all'asta per oltre 48 milioni di euro

Una Ferrari rosso brillante con una storia leggendaria è stata venduta per 48,3 milioni di euro, tasse comprese, diventando l’automobile più costosa della casa automobilistica italiana mai venduta all’asta. Il prezzo è comunque stato inferiore alle aspettative della casa d’aste in un momento in cui il mercato un tempo rovente per gli oggetti da collezione ha iniziato a raffreddarsi tra l’incertezza geopolitica e l’aumento dei tassi di interesse.
RM Sotheby’s, il venditore di automobili in cui Sotheby’s ha acquistato una quota di controllo nel 2022, ha offerto la Ferrari 330 LM/250 GTO del 1962 di Scaglietti con una stima inedita di 60 milioni di dollari. Due offerenti hanno portato il prezzo a 47 milioni di dollari prima delle commissioni della casa d’asta.
Sotheby’s ha promosso l’auto come un oggetto di lusso, offrendola in una vendita stand-alone durante le sue aste autunnali di arte a New York. Il banditore, Oliver Barker, che è anche presidente di Sotheby’s Europe, ha presieduto l’intera asta presso la sede di Sotheby’s York Avenue, dove l’auto era parcheggiata di fronte a un dipinto della star dell’arte contemporanea Jonas Wood.
Esistono solo 36 Ferrari 250 GTO, prodotte tra il 1962 e il 1964. I proprietari dell’auto diventano immediatamente membri di un club esclusivo che include lo stilista Ralph Lauren e Nick Mason, il batterista dei Pink Floyd.

Written by Paolo Locatelli

Exit mobile version